Lake Mujazzin

Il lago Mujazzini sorge a pochi chilometri a NE della Città carovaniera di Ghadames, alle porte del Sahara, in un’area classificata come acquitrinosa dalla cartografia italiana dei primi decenni del secolo scorso, e considerata inagibile per i movimenti delle truppe. Il lago è completamente sconosciuto al turismo nonostante rappresenti una particolarissima formazione geologica, unica in Libya. A differenza degli altri laghi del sud del Paese, che sorgono in vallette tra le dune nelle quali affiorano immensi depositi sotterranei di acqua fossile presenti nel sottosuolo del deserto, nei quali il livello del lago segue l’andamento ciclico giornaliero delle maree, il lago Mujazzin si trova più in alto rispetto alla pianura circostante, sulla vetta di una duna.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La duna è orientate da Nord a Sud attorno ad un camino calcareo circolare la cui profondità è sconosciuta, da cui si diparte verso Sud  un ramo del lago in cui l’acqua è bassa, ed ospita sul bordo un boschetto di tamerici la cui crescita è favorita dalla presenza dell’acqua.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nel lago non vive una fauna autoctona, ma si può talvolta osservare la presenza del cosiddetto “Mosquitofish” (Gambusia affinis), un piccolo pesce d’acqua dolce della famiglia dei Pecilidi dell’ordine Ciprinodontiformi, probabilmente immesso periodicamente al fine di limitare il pericolo della diffusione delle zanzare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Allegati

Allegati

All fine della pista si staglia all'orizzonte il lago sopraelevato bordato dalla vegetazione
 

Condividi:

Fai una Donazione a questo luogo

Il progetto di Wadi Adrar riguarda la tutela dell'integrità della bellezza del luogo, della pulizia periodica delle acque e della rive. Sarà promossa la costituzione di una Associazione di Volontariato chiamata "Comitato Locale per la tutela del Lago Mujazzin " e saranno presi contatti con le Autorità Locali per affidare all'Associazione la tutela e salvaguardia del sito. I volontari eseguiranno ispezioni periodiche sul sito, e provvederanno alla raccolta e smaltimento dei rifiuti che vengono regolarmente abbandonati sul posto dai locali per i quali il bagno nelle acque del lago rappresenta una allettante occasione ludica.  L'Associazione provvederà anche ad istruire i locali sulla pericolosità di nuotare nelle gelide acque del lago che hanno già provocato numerose morti per annegamento e congestione. I fondi raccolti per questo luogo serviranno a dotare l'Associazione di una sede a Ghadamès, ed a finanziare corsi periodici di formazione per volontari. Una volta avviata l'attività, l'Associazione si autofinanzierà svolgendo visite guidate al lago per turisti stranieri.