Il ministro della cultura e della Società Civile libico Habib Mohammed Al Amin interverrà alla Seconda Università di Napoli il 25 settembre

Ministry of Culture ID
 
 

21.09.2013

Ansamed

Sabato, 21 Settembre 2013 | 10:57

Archeologia: Ministro cultura libico ad ateneo napoletano per consolidare collaborazione universitaria nel sito di Cirene

20 settembre, 13:13

(ANSAmed) – TRIPOLI, 20 SET – Il ministro della cultura e della Società Civile libico  Habib Mohammed Al Amin interverrà alla Seconda Università di Napoli il 25 settembre per discutere le prospettive di scambio universitarie nel settore archeologico e in particolare del consolidamento delle attività dell’ateneo partenopeo in Libia. L’incontro su ”La Missione a Cirene della SUN e prospettive future di scambio bilaterale tra Istituzioni di Soprintendenza e Dipartimenti Universitari” cade in occasione Centenario delle Missioni Archeologiche Italiane in Libia. La SUN, per prima tra le università italiane, ha intrapreso, in accordo con il ministero degli Affari Esteri, una politica orientata ad una collaborazione didattico-scientifica con la Libia, in particolare nel settore archeologico nel sito di Cirene, nella parte orientale del paese, qualificato dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. La salvaguardia dei beni culturali, archeologici e architettonici della Libia furono già oggetto di un convegno internazionale tenutosi alla SUN due anni fa. La Seconda Università degli Studi di Napoli, per prima tra le università italiane, ha voluto impegnarsi già allora a mettere a confronto le istituzioni per tutelare il patrimonio culturale libico. Oltre al Ministro della Cultura libico interverranno anche Francesco Rossi, Rettore SUN, Gianmaria Piccinelli, Direttore del Dipartimento di Studi Politici Jean Monnet, Manuela Ruosi del Ministero degli Esteri, e Serenella Ensoli, docente della SUN e Direttore della Missione Archeologica dell’Ateneo che terrà la relazione ”Dagli scavi di Cirene al ”Tesoro di Bengasi”: corsi di formazione e ricerche di archivio”.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati