Scoperta sensazionale del medico archeologo in Libia, prigioniero dei guerriglieri. “Ecco i petroglifi berberi”

04.11.2012

Medico e archeologo. Due professioni difficili e affascinanti allo stesso tempo. Il dottor Claudio Bencini, dipendente dell’Asl al pronto soccorso di Livorno, è tornato dalla Libia con una scoperta sensazionale dopo essere stato per un giorno prigioniero dei guerriglieri che stavano assaltando la cittadella del figlio di Gheddafi. Una storia che ha dell’incredibile, una scoperta archeologica pronta a cambiare la storia della vicina Libia. Un racconto che si tinge di avventura, proprio come un film di Indiana Jones.